formazione allenata da Roberto Mancini

Per l’Inter dopo il primo momento difficile esame di maturità contro la Juve alla ripresa

Ritrovare la strada

L’Inter dopo cinque vittorie consecutive è arrivata alla sosta ottenendo un punto nelle ultime due partite.

La formazione allenata da Roberto Mancini è una di quelle che ha cambiato di più sul mercato, cercando il salto di qualità dopo aver mancato l’accesso in Europa nella passata stagione.

Per l’Inter news incoraggianti nelle partite delle Nazionali, con Perisic in gol con la Croazia e Ljiajic autore di un gran gol con la Serbia nel sentitissimo match contro l’Albania.

Ma la sconfitta (1-4) contro la Fiorentina dopo aver iniziato a punteggio pieno per cinque match il campionato ha sicuramente complicato le cose dal punto di vista del morale per i ragazzi di Mancini, che hanno faticato anche in casa della Sampdoria, recuperando con Perisic l’iniziale gol del vantaggio blucerchiato di Muriel. E proprio la Fiorentina ha staccato l’Inter in classifica, isolandosi al primo posto in solitudine in Serie A.

Il derby d’Italia

All’orizzonte ora per i nerazzurri c’è la sfida più sentita in assoluto, il derby d’Italia contro la Juventus.

Per l’Inter news poco rassicuranti dal calendario, visto che nel primo momento delicato della stagione, alla ripresa dopo la sosta dedicata alle Nazionali con la vittoria da riconquistare, la squadra di Mancini dovrà affrontare a San Siro, nel posticipo domenicale delle 20.45, una delle sfide più sentite dai tifosi in assoluto.

Il derby d’Italia contro una Juventus a sua volta in ripresa dopo un inizio disastroso. formazione allenata da Roberto Mancini

Un avvio di stagione inversamente proporzionale per le due formazioni: al filotto di vittorie per l’Inter, ha fatto da contraltare un solo successo in sei partite per i vincitori delle ultime quattro edizioni della Serie A, nonché storici rivali dei nerazzurri soprattutto dopo le vicende legate a Calciopoli.

Per l’Inter news positive potrebbero arrivare dall’infermeria con il recupero di Jovetic.

L’assenza del montenegrino, decisivo nei primi incontri tutti vinti dalla squadra di Mancini in campionato, si è fatta pesantemente sentire contro Fiorentina e Sampdoria, con la fantasia e la velocità dell’ex Manchester City che si è dimostrata subito indispensabile per il gioco offensivo dell’Inter.

Dubbi in difesa

Per l’Inter news attese sul fronte della retroguardia, col recupero di Miranda quasi indispensabile.

Negli ultimi due match va sottolineato come l’Inter abbia sofferto anche e soprattutto in difesa.

L’arretramento di Medel tra i centrali della linea a quattro schierata da Mancini e l’assenza del brasiliano Miranda, principale investimento nerazzurro per la difesa sul mercato estivo, ha causato più di un problema, ma a tradire sono stati anche elementi che sulla carta dovrebbero fare la differenza come il portiere Handanovic, colpevole in più di un’occasione sui gol subiti nel match contro la Fiorentina.

Anche contro la Sampdoria la velocità di Muriel e del giovane Correa ha creato grandi problemi all’Inter, che spera di recuperare le pedine principali contro una Juventus che a sua volta ha ottenuto due convincenti affermazioni negli ultimi impegni ufficiali disputati, in Champions League contro il Siviglia e in campionato contro la Fiorentina.

Sarà una sorta di esame di maturità per comprendere se davvero l’Inter sarà in grado di proporsi fino alla fine come erede al trono dei bianconeri in Serie A.

Fonte: sport.sky.it/tag/sport/inter_1.html