serie tv

Serie tv: le migliori del 2015. Ecco le novità

Anche quest’anno la stagione televisiva ha ormai chiuso i battenti, e ci ritroviamo dunque a tirare le somme e a giudicare i programmi che sono andati in onda quest’anno. In quest’articolo, ci concentreremo sulle migliori serie tv che hanno incollato i telespettatori davanti allo schermo per intere settimane.

Le serie tv drama salgono ma il Comedy tiene.

mentalist Quest’anno sono state trasmesse parecchie serie tv di questo genere, tra cui la seconda stagione di “The night shift”, serie che narra storie di uomini e donne che lavorano al pronto soccorso di un ospedale.  Anche la terza stagione di “Orange is the new black”, serie ambientata in un carcere femminile, ha ottenuto un discreto successo, grazie anche alla bravura dell’attrice Taylor Schilling, che interpreta la protagonista Piper Chapman. Altra conferma arriva anche dalla terza stagione di “House of cards”, la serie tv con Kevin Spacey, il quale interpreta un politico senza scrupoli, che è disposto a fare qualsiasi cosa pur di raggiungere i suoi obiettivi. Da segnalare anche la continua crescita di “The mentalist”, serie poliziesca in onda dal 2009 e che continua a ricevere molti consensi.Attenzione allo scoop: a Ottobre si vocifera anche di un ritorno di Breaking Bad, con la sua sesta stagione. Sarebbe una bella novità per i tantissimi che pensavano, anche in virtù dello spinoff Better Call Saul che le puntate di Reazioni Collaterali fossero terminate.

Nel genere comedy invece continua a spopolare nel 2015 anche The big bang theory. Si tratta della sitcom più famosa momentaneamente tra quelle di genere comico. Arrivata ormai alla sua ottava stagione, ha registrato anche quest’anno ottimi ascolti. Il successo è dovuto sicuramente ai quattro attori che interpretano gli scienziati Raj, Howard, Sheldon e Leonard. Questi ultimi sono bravi nel loro lavoro, ma molto meno nella vita privata.

Serie tv più viste: dal Thriller al Fantasy.

Molte sono le serie tv di successo per quanto riguarda questi due generi, spesso e volentieri entrambi in una sola serie tv. “The blacklist” è un thriller arrivato alla seconda stagione, il quale narra la storia di un criminale, interpretato da James Spader, che decide di costituirsi e collaborare con la polizia.

Sovranaturale, ma sempre drama: la nuova moda.

“The walking dead”, è una di quelle più popolari, visto che ha ottenuto dati di ascolto molto alti, e che è in cantiere anche la sesta stagione. La storia del virus che trasforma le persone in zombie, è molto amata dai telespettatori. Altro fenomeno riguardante le serie tv fantasy, è “Supernatural“, che nel 2015 ha trasmesso ben due stagioni (arrivando così a quota nove) dopo un anno di pausa. La serie narra di un uomo che educa i suoi due figli a cacciare il sovrannaturale, dopo che sua moglie è stata uccisa da un demone. “Grimm” è una serie arrivata alla quarta stagione, ma che mantiene sempre buoni ascolti, grazie alla continua lotta tra i cacciatori Grimm e gli esseri Wesen.

Nina Dobrev e compagni invece, hanno permesso a “The Vampire Diaries” di ottenere l’ennesimo successo con la sesta stagione. Vampiri, licantropi e streghe continuano a stupire e ad emozionare, tanto che sono state annunciate le riprese della settima stagione, la quale però non vedrà l’attrice nei panni della protagonista Elena Gilbert. Da questa serie è stato tratto anche uno spin-off, “The Originals“.

L’era dei supereroi, intramontabile. Ecco le serie a tema eroico.

Dopo il mancato successo di “Tomorrow people” dello scorso anno, Italia Uno ha deciso di lanciare una nuova serie tv per supereroi: The Flash. I risultati sono stati ottimi e il telefilm ha ottenuto molti riscontri positivi, soprattutto tra i giovanissimi. Grant Gustin interpreta Barry Allen, perito della scientifica, ma usa segretamente la sua velocità per ripulire la città dai criminali. Successo ottenuto anche grazie alla presenza dell’affermato “Arrow”, in programmazione subito dopo l’appena citato “The Flash”, che alla sua terza stagione può contare molti fan. Il successo di queste due serie è sicuramente dovuto, oltre al fascino dei supereroi, in grado di attirare i telespettatori, dal fatto che si tratta di due storie strettamente collegate, tanto che i due supereroi appaiono anche insieme in alcune puntate delle serie.